Riceviamo e pubblichiamo

RIFIUTI, SANTORI (LEGA): “GIA’ IMMONDIZIA OVUNQUE MA IL PICCO E’ IN ARRIVO, L’AMA DI GUALTIERI E PACE FALLISCE ANCORA”

“La città è esposta a continue emergenze, peggiorate dall’incendio dei giorni scorsi. Basta pagare l’arroganza: chi ha delle responsabilità non ha feste, e tantomeno può limitare il proprio incarico a una continua dimostrazione di inefficienza, disorganizzazione e annunci clamorosi senza alcun seguito.

Il presidente di Ama Pace insieme all’assessore Alfonsi parlano di attese, implementazioni, bandi: e aumenti. Si ripete l’insopportabile litania di chi riesce a coniugare i verbi solo al futuro, mentre da Tor Pignattara a Monti, da Trastevere a Centocelle, la caccia al cassonetto e lo slalom tra l’immondizia testimoniano l’ennesimo flop del piano di Natale e del poltronificio Ama voluto dal sindaco Gualtieri.

E siamo solo all’inizio, perché di questo passo Roma a gennaio sarà invasa dai rifiuti, altro che Giubileo del 2025. La Lega con il presidente della commissione parlamentare d’inchiesta sulle Ecomafie, Jacopo Morrone, sta facendo il suo dovere per Roma e per il Lazio, ma l’incompetenza dell’amministrazione del sindaco Gualtieri non ha limiti.

Per questo è necessario convocare subito una commissione ambiente e rifiuti per fare luce su quanto è costato l’accordo per le Feste con i sindacati e perché è fallito”.

Lo dichiara in una nota il capogruppo della Lega capitolina Fabrizio Santori, commentando l’incendio a Malagrotta e la situazione della raccolta rifiuti a Roma.

error: Content is protected !!